Data Science

Dispositivi di filtrazione del dato di misura del peso

L’elaborazione del dato digitale, proveniente dal segnale analogico delle celle di carico, ad oggi è gestito da strumenti generalisti.

Le aziende che producono condizionatori di segnale, offrono anche una libreria di filtri che consentono di ottenere una serie di dati centrati attorno al valore medio del peso. I filtri passa-basso consentono di eliminare buona parte del rumore della misura con un problema che ne limita l’impiego e il ritardo di risposta al gradino – che può essere anche di diverse centinaia di millisecondi, quando si sceglie di filtrare usando frequenze di taglio inferiori per esempio a 5 hz.

Questi ritardi impediscono di seguire in real-time il susseguirsi del prodotto alle cadenze previste per la macchina automatica. In sostanza, la misura avviene dopo che il prodotto è già passato sul piatto della bilancia.

Aumentare il numero di poli del filtro e la frequenza di taglio significa, di contro, avere una precisione di misura che può essere anche molto inferiore a quanto è necessario per poter effettuare un efficace controllo qualità.

Per questo motivo è nato Sigma Low, una tecnologia che elimina l’errore nella misura dovuto alle vibrazioni. Si tratta di una elaborazione del segnale che oltre alla sottrazione richiede anche l’utilizzo di algoritmi che consentono di eliminare i disturbi dovuti a impulsi e alle alte frequenze.

Occorre pertanto personalizzare l’algoritmo alle caratteristiche di rumore prodotto dall’ambiente o dalla macchina. Nanolever per questo ha sviluppato un software di tipo software-as-a-service, che presto sarà disponibile su questa pagina del sito.